Corso per call center e telemarketing

Corso per operatori call center – Corso per call center
Subscribe

Aprire un negozio on line. Avere un ecommerce in Italia questo è il momento giusto

December 09, 2011 By: Massimo Frigerio Category: E-commerce No Comments →

Ieri mi contatta una persona che oggi posso considerare mio cliente. Ha da poco aperto un negozio on line di prodotti gastronomici. Cercando in rete informazioni per vendere di più on line, ha trovato il mio blog e ha appreso che il mio lavoro è anche quello di migliorare i siti di ecommerce.
Dopo una bella chiacchierata usando Skype , ho fatto una dettagliata analisi del suo sito, mostrando uno ad uno gli errori che lo avrebbero penalizzato a lungo andare sia con i motori di ricerca come Google, sia con i visitatori che trovando un sito di ecommerce poco professionale non avrebbero sicuramente comprato nulla.

Alla fine dell’analisi il cliente mi ha posto una domanda molto diretta: “Frigerio lei all‘ecommerce ci crede?

Con questo articolo voglio rispondere non solo a lui ma a tutti quelli che mi leggono da anni.

Si, io all’ecommerce ci credo moltissimo e il momento per investire nel commercio on line in Italia è proprio questo. 

Io ho iniziato ad investire seriamente in siti ecommerce da due anni, almeno per quanto riguarda il mercato italiano. Se fossi stato negli Stati Uniti avrei iniziato 7 anni fa. Ma in Italia farlo a quei tempi sarebbe stato solo uno spreco di denaro.

Voglio dirlo e alla fine di questo articolo vi proporrò dei dati oggettivi: anche gli italiani comprano on line. Comprano di tutto e hanno più fiducia.

Se all’inizio erano solo i biglietti aerei o i viaggi per le vacanze ora basta chiedere agli amici per avere una lista di acquisti on line, con i prodotti più diversificati.

Ovviamente il grande errore che molti imprenditori commettono è quello di pensare che basti mettere un pò di prodotti su un sito con una grafica carina, per iniziare automaticamente a vendere.

Per vendere on line ci vuole lo stesso impegno e professionalità di chi vende con un negozio fisico.

Anzi per vendere on line bisogna conoscere molte più tecniche che iniziano con l’ottimizzazione del sito e finiscono con l’acquisizione della fiducia del visitatore.

Chi oggi ha qualcosa da vendere e sottovaluta internet vedrà nei prossimi anni la diminuzione del proprio profitto che verrà eroso da chi è stato lungimirante è ha capito la potenza di questo mezzo di comunicazione di massa.

Nei prossimi articoli e nella newsletter vi proporrò alcuni contenuti dei miei corsi on line per siti ecommerce. Seguitemi e capirete che grande opportunità possiede chi sa utilizzare internet.

Intanto una tecnica per farti vendere di più se hai un sito di ecommerce:

Oltre alle classiche foto e descrizioni dei prodotti, inserisci i commenti di chi li ha acquistati. Non devono essere per forza tutti positivi. Non aver paura di pubblicare anche i commenti di chi ha avuto qualche problema, ma mi raccomando rispondi urgentemente per risolverlo o cambiare la merce.
Le descrizioni dei prodotti non devono essere asettiche. Aggiungi le tue personali impressioni. La storia del prodotto, non solo le sue caratteristiche. E’ bello sapere come li hai trovati, perchè li hai scelti e perchè vuoi venderli. Se ti piace scrivere aggiungi un blog…io ti consiglio di aggiungerlo in ogni caso, renderà il tuo sito di ecommerce vivo.

Ecco come la pensano i giornali sul tema ecommerce:

Natale: Netcomm, meno regali sotto l’albero e piu’ acquisti on line
LiberoQuotidiano.it
“In uno scenario economico stagnante il 2011 si e’ caratterizzato come un anno di forte crescita dell’eCommerce” dichiara Roberto Liscia, presidente di Netcomm”, specificando che “nella coscienza collettiva delle imprese, i clienti sono diventati il 

Ecommerce cresce in Italia e nel mondo
BintMusic (Blog)
L’e-commerce è un fenomeno con cui le aziende italiane devono fare i conti. La crescita dell’e-commerce nel 2011 in Italia e nel mondo sarà quasi del 20%: il 2% degli acquisti complessivi si compera online. Una percentuale ancora bassa rispetto a 

un italiano su tre fa compere online
Corriere delle Comunicazioni
Questi i vantaggi maggiori per gli internauti italiani che praticano l’e-commerce, pari al 33% del totale negli ultimi tre mesi. Carta prepagata e PayPal sono considerati glistrumenti di pagamento più sicuri, mentre l’m-commerce non è ancora decollato 

zv7qrnb

Vendere on line sempre più clienti Italiani

May 21, 2011 By: Massimo Frigerio Category: E-commerce No Comments →

Sempre più lettori mi chiedono cosa penso del vendere su internet. Direi che penso positivo, perchè oltre a farlo sono consulente di alcune aziende che fanno ecommerce. Ho deciso di ampliare questo blog dedicando una sezione al commercio elettronico. Aspetto quindi le vostre domande, per scrivere altri articoli sull’ ecommerce in italia. Per il momento vi lascio con questo articolo, per quelli che sono ancora critici su quello che sarà, anche nel nostro Paese, il futuro della vendita on line.

Ecco le caratteristiche fondamentali che deve avere un buon sito di ecommerce.

  1. Il cliente deve capire subito come muoversi all’interno del sito di ecommerce. Meno tempo ci metterà il cliente ad ambientarsi nella struttura e a capire come navigare, più probabilità avrà il vostro prodotto di essere venduto. Riducete a due i click che portano dalla scelta del prodotto al pagamento. In sintesi, troppi passaggi più i visitatori lasceranno il sito prima di arrivare alla transazione commerciale.
  2. Grafica essenziale. Lasciate perdere musichette, grafica in flash, introduzioni. La legge dovrebbe essere questa: io cliente, cerco su google, arrivo sul tuo sito e bang trovo nella pagina subito quello che cerco…tutto il resto è distrazione e mi fa scappare via. Ricorda che il cliente non ha tempo da perdere.
  3. La descrizione dei prodotti. Curala in modo maniacale. Aggiorna la descrizione dei prodotti, scrivi i dettagli, se puoi racconta la storia del prodotto. Inserisci foto e video. Tutto questo non piace solo al cliente ma anche al motore di ricerca Google.
  4. Moltissime tipologie di pagamento. Il cliente vuole una modalità di pagamento a lui comoda. Quindi inserisci la possibilità di pagare con carta di credito, ma anche con Paypal, carte ricaricabili ecc. ecc.
  5. Spese di spedizione gratis. Parliamoci chiaro se non ci sono questi vantaggi, perchè il cliente non dovrebbe comprare sotto casa? se puoi fai anche sconti o saldi.

Questi sono i primi 5 consigli per un sito ecommerce di successo. Verranno in seguito approfonditi, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per gli aggiornamenti.

Come avere un sito ecommerce di successo

February 26, 2011 By: Massimo Frigerio Category: E-commerce No Comments →

Come avere un sito di ecommerce di successo. Come mai un post come questo? molti di voi mi conoscono come formatore in tecniche di vendita o consulente marketing. Vi voglio parlare di un’attività che svolgo su internet da diverso tempo: La gestione di siti di ecommerce.

Vediamo prima di tutto cosa significa avere un sito di ecommerce.

La E di ecommerce sta per commercio elettronico ossia un negozio virtuale di servizi o prodotti venduti su internet.

Negli ultimi anni sempre più italiani si sono avvicinati a questo canale per fare i propri acquisti ed è proprio nel 2011 valutando i risultati di alcuni miei siti di ecommerce che posso dire senza paura di essere smentito, che anche in Italia si acquista su internet, insomma non è più un canale di vendita nuovo.

Qualcuno potrà ancora avere qualche diffidenza, ma sicuramente non le nuove generazioni o chi ha scoperto che si può comprare su internet senza dare i dati della propria carta di credito. Ormai sistemi come PAYPAL o le carte prepagate sono ampiamente conosciuti.

Fin qui sembra tutto facile, ma vorrei soffermarmi su alcuni degli errori più frequenti che vedo nella gestione di un sito di ecommerce.

Poca cura nella descrizione dei prodotti. Molti pensano che mettere una bella foto di un prodotto sia sufficiente per venderlo. E’ vero che si dice che una foto vale più di mille parole, purtroppo questo i motori di ricerca non lo considerano e quindi il vostro sito con molte belle foto ma con poco testo potrebbe essere in posizioni molto basse nelle pagine di Google e non avere visitatori significa  niente clienti.

Sito ecommerce troppo complicato da navigare. La velocità su internet e tutto. Il vostro potenziale cliente si farà un’idea se comprare sul vostro sito i primi 5 secondi, se in questi pochi istanti non avrete fatto capire che è facile comprare sul vostro sito, il visitatore tornerà sul motore di ricerca per cercare un altro ecommerce.

Non avere un buon servizio di assistenza. In pochi siti ho visto una chat o un servizio di assistenza davvero veloce ed efficiente. E’ vero che stiamo acquistando su internet ma questo non significa che non vogliamo essere tranquillizzati durante l’acquisto. Ho notato che ogni volta che in un sito di ecommerce ho creato un forum o una chat di assistenza, le vendite sono aumentate.

Vasto assortimento ma anche varie tipologie di pagamento. Sull’avere molti prodotti non devo sprecare altre parole, ma mi voglio soffermare sull’avere moltissime possibilità di pagamento. Alcuni dei vostri clienti vorranno pagare con la carta di credito, altri con paypal ma molti in contrassegno. Agevolate queste tipologie e anche in questo modo aumenterete i vostri clienti.

Infine investite in web marketing, pubblicità on line e tecniche SEO. Pensare di avere un sito di ecommerce e non fare pubblicità in un campo così affollato come internet è come comprare un negozio in una via buia e deserta. Non sottovalutate queste attività e consideratele come un investimento e non un costo.

Queste procedure ed altre tecniche mi hanno consentito negli anni di avere un certo successo. Seguitele anche voi.

Libro (ebook) per non commettere errori quando si apre un ecommerce. Leggete come guadagnare dal vostro negozio on line con le strategie degli esperti. Comprando questo ebook sul ecommerce potrete ricevere altri ebook gratis

  • CORSO ON LINE PER OPERATORI CALL CENTER

    SE VUOI AUMENTARE I TUOI APPUNTAMENTI, AVERE PIU' CLIENTI E MIGLIORARE LA TUA COMUNICAZIONE.
    CHIAMAMI PER SEGUIRE UN CORSO ON LINE PERSONALIZZATO.

    telefono 339 2477354
    skype: massimofrigerio71

    massimoconsulting@gmail.com
    Twitter: @massimofrigerio

    FACCIAMOCI UNA CHIACCHIERATA INSIEME SENZA NESSUN IMPEGNO :) LA PRIMA ORA è GRATIS

    PREZZO 25 EURO/ORA

  • Hanno detto del corso per call center on line:

    "Lavoro in un call center, sono un'operatrice telemarketing. La formazione poca e solo sul prodotto. Non ero soddisfatta del numero di vendite ma il lavoro mi piaceva e volevo migliorarmi. Ho trovato questo blog. Pensavo di trovarmi in difficoltà con un corso on line. Ma Massimo mi ha aiutato con l'uso di Skype, ad ogni lezione mi indicava link per approfondire quanto mi insegnava. Davvero un corso che non si ferma alla classica lezione. Moltissimo materiale a disposizione. (Simona, operatrice call center Milano).

    "ho migliorato le vendite, prima avevo paura di presentarmi al cliente. i no al telefono erano tanti. Il corso mi ha insegnato ad avere più fiducia in me e le tecniche di vendita hanno reso il mio lavoro più semplice. (Luca, agente di commercio Roma).

    "Massimo mi ha seguito passo passo. Pensavo ad un corso di vendita generico. Mi sbagliavo e mirato a chi lavora al telefono. Gli esempi sono fatti sempre sul mio lavoro. Quindi mi identifico e questo mi aiuta a capire. (Marco, presa appuntamenti call center Roma).

    "Ho trovato questo blog per caso. Ho chiamato anche se avevo dubbi. Poi ho capito che Massimo aveva lavorato come me nei call center e quindi conosceva il mio stato d'animo. E' stato un grande aiuto. (Cristina, Team leader)

    " istruzioni chiare, simulazioni ogni settimana per vedere i progressi. Queste le caratteristiche del corso che mi hanno stupito e così l'ho consigliato a due colleghi" (Carlo, operatore call center Napoli)